Assicura i tuoi prodotti agricoli da danni di grandine e calamità naturali

La storia delle polizze grandine

Da sempre l’attività di produzione agricola di ortaggi, seminativi, colture industriali, vigneti e frutteti, svolgendosi all’aperto, è soggetta ai danni dovuti ad eccessi climatici quali grandine, vento, brina e calamità naturali diverse.

Questi danni da eventi atmosferici rendono vano il lavoro degli agricoltori danneggiando le colture, i loro redditi annuali, talvolta anche quelli degli anni successivi e danneggiando anche in alcuni casi gli impianti delle colture poliennali.

L’idea di difendere le coltivazioni da grandine e calamità atmosferiche va di pari passo con la storia dell’agricoltura, soprattutto da quando questa si è sempre più industrializzata.

Dall’inizio del 1800 ad oggi , con parafulmini e cannoni antigrandine gli agricoltori hanno cercato delle “difese attive” da contrapporre alla grandine, con però scarsi risultati.

E’ stato nel 1836 che per opera di una grande Compagnie Assicurativa nacque la prima Polizza di Assicurazione per la difesa dei danni della grandine alle colture agricole.

Da quegli anni fino ai primi anni del 1900 le Compagnie Assicurative che si cimentano individualmente nell’assicurazione contro i danni della grandine, tra comparse e scomparse, crescono di numero per arrivare fino a 33.

Nel 1910 viene presentata a Roma la prima proposta per la costituzione di un ENTE STATALE MUTUALISTICO per l’assicurazione contro la grandine di tutti i prodotti agricoli italiani.

Nel 1926 facendo seguito a questa iniziativa statale e per meglio affrontare i rischi del settore 7 Compagnie di Assicurazione dettero vita al CONSORZIO ITALIANO GRANDINE per l’assicurazione e la ripartizione dei rischi relativi ad alcuni prodotti particolarmente danneggiabili dalla grandine quali il tabacco,l’uva, le cucurbitacee, la frutta, il pomodoro.

L’annata 1933 registrò per le Compagnie d’Assicurazione impegnate nel ramo grandine un risultato tecnico-economico veramente deficitario, tantè che alcune di esse furono assorbite ed altre scomparvero.

Ciò convinse le Compagnie rimaste ad unirsi ,ad uniformare le loro modalità di gestione tecnica e di rilevazione e liquidazione dei danni e studiare in modo statistico la frequenza degli eventi grandiniferi nelle varie zone geografiche d’Italia.

Nacque così il CONCORDATO ITALIANO GRANDINE.

Ciò che questo ente fece negli anni soprattutto fu:

• Elaborare dati statistici di tutte le compagnie aderenti per la formazione di tariffe tecniche, presupposto essenziale per la copertura dei rischi.

• Realizzare attraverso lo studio comune condizioni per arrivare alla stesura di una Polizza Tipo.

• Promuovere scambi e notizie tra le varie Compagnie al fine di ottenere uniformità di criteri nella stima dei danni.

Dal CONCORDATO ITALIANO GRANDINE e d’ intesa con il Governo di allora, nel 1937 nasce il Primo Contratto Tipo, obbligatorio per tutte le Compagnie Assicurative.

Via via che l’agricoltura si modernizza , si industrializza e cresce la richiesta degli agricoltori di assicurarsi, dal Concordato Italiano Grandine nascono accordi ed organismi per meglio gestire tutte queste novità.

Nascono così negli anni 60 il CAT ( Convenzione Assicurazione Tabacco), il CAU ( Convenzione Assicurazione Uva ), il CAF ( Convenzione Assicurazione Frutta ) ed infine il CAA ( Convenzione Assicurazioni Agevolate ).

Nel 1978 si giunse anche alla formazione di un corpo peritale unico.

Per qualsiasi informazione e/o richiesta di preventivo, accedi all’area info oppure inviaci direttamente la tua richiesta a: info@polizzagrandine.it

Gianfranco Galesso & Partners S.r.l. – Via Cesare Battisti 11 – 30027
San Donà di Piave (VE)
Tel. 0421 330911 – Fax 0421 330098 – n° verde: 800 28 55 82

Leave a Reply

Polizzagrandine.it e' un progetto G. Galesso & Partners srl | P.Iva 03726900271
Privacy | Condizioni di utilizzo | Via Cesare Battisti n° 11 - 30027 San Donà di Piave (VE) Tel. 0421 330911 - Fax 0421 330098
n° verde: 800 28 55 82 - E-mail: info@galessopartners.com | CF 03726900271 | Iscrizione numero R.E.A. VE-333125
Registro Imprese Venezia 03726900271 | Capitale sociale Euro 10.000 i.v.
Project by MM3 Communication | Pubblicità on-line: www.latuatv | Servizi B2B: Mimolb2b.com | Direct Marketing: www.e-mail-marketing.ve.it